Da vedere#1 – San Gimignano

Chiunque mi conosce sa che, soprattutto in quest’ultimo periodo, passo la maggior parte del mio tempo libero a viaggiare o a programmare nuovi viaggi. Prendo gran parte delle mie “gloriose idee di viaggio” (o esplosioni di pazzia come le definirebbe qualcuno, dato che molto spesso decido di partire il mattino stesso con zero organizzazione e tanta voglia di avventura) da famiglia, blog, amici e conoscenti. Dalle chiacchiere più disparate saltano fuori delle idee semplicemente vincenti.

San Gimignano è una di queste: una delle mie prossime mete scoperta per caso parlando con mio babbo – altro grande viaggiatore – di cosa vedere di magnifico in Toscana.

Quindi è giunto il momento di buttare giù qualche appunto, da utilizzare non appena sarà giunto il momento di lasciare la ridente Romagna alla volta della mia amata Toscana..

Continua a leggere “Da vedere#1 – San Gimignano”
Annunci

Fuga dalla città #4: Civita di Bagnoregio

Anche io, come tanti, ho subito il fascino di innumerevoli storie e letture esaltanti Civita. E così un sabato mattina, senza nessun programma preciso ho semplicemente deciso di partire alla scoperta di questa piccola città a qualche passo da Orvieto.

Continua a leggere “Fuga dalla città #4: Civita di Bagnoregio”

Fuga dalla città #3: la Vallugola

In estate non c’è nulla di più bello di una fuga al mare, specialmente se a balenarti nella mente è l’idea di scappare nelle Marche, raggiungere Gabicce e fermarti alla Vallugola.

Dimenticatevi il solito mare in stile Cesenatico o Rimini, chiassoso e pieno di gente, dove l’idea migliore che puoi avere per combattere la calura è andare a farti una doccia perché l’acqua è un vero e proprio schifo. No, la Vallugola non è così. E’ una piccola oasi di pace e tranquillità. Una spiaggia di sassi (si, questa è l’unica nota dolente) capace di accoglierti e di non farti andare più via.

Continua a leggere “Fuga dalla città #3: la Vallugola”

Fuga dalla città#2 (con nipote): Oltremare

Il compleanno di mio nipote porta sempre con sé tutta una serie di importanti interrogativi. Passo dal pensare di avere avuto l’idea del secolo allo scoprire che qualcun altro ha già provveduto a regalargli quello che volevo prendere anche io.. Così il “cosa regalo quest’anno a Leo” diventa una domanda a cui non è così semplice rispondere.

Ma.. “Eureka! E se lo portassi ad Oltremare?” – e quando mi si accedono queste lampadine.. si salvi chi può!

Continua a leggere “Fuga dalla città#2 (con nipote): Oltremare”

Quotes #1 – Leo Buscaglia

“Abbiamo paura di vivere la vita, e perciò non facciamo esperienze, non vediamo. Non sentiamo. Non rischiamo! Non prendiamo a cuore nulla! Non viviamo… perché la vita significa essere coinvolti attivamente. Vivere significa sporcarvi le maniVivere significa buttarvi con coraggio. Vivere significa cadere e sbattere il muso. Vivere significa andare al di là di voi stessi… tra le stelle!”

Leo Buscaglia
Continua a leggere “Quotes #1 – Leo Buscaglia”

Fuga dalla città #1: la Cascata delle Marmore

Sono come l’acqua che scorre ultimamente, incapace di stare ferma. Ho bisogno di scoprire bellezza, vedere ciò che non ho mai visto, sperimentare luoghi nuovi ed esperienze lontane dalla solita routine di ogni giorno.

Ed è così che, armata di auto e buone intenzioni, sono partita verso un luogo sorprendente: la cascata delle Marmore.

Continua a leggere “Fuga dalla città #1: la Cascata delle Marmore”

Come ti riutilizzo il vetro #1: bastano solo 15 minuti!

Amo riutilizzare invece di destinare irrimediabilmente alla raccolta differenziata.

Lo so, mi ripeto, ma come avevo già accennato parlando del modo in cui ho riutilizzato le mie vecchie tazze da té (qui l’articolo), in questo periodo della mia vita non apprezzo l’idea di buttare irrimediabilmente le cose che ho a casa e che non utilizzo. E’ un periodo questo catartico, in tanti sensi. Sia dal punto di vista fisico (quello più complesso), ma anche quello spirituale e soprattutto materiale. Basta accumuli inutili. Ero sempre così tanto impegnata ad acquistare quello che pensavo potesse servirmi da non rendermi conto che, soltanto con un briciolo di creatività e tanto divertimento, potevo evitare di riempirmi di cose inutili ed utilizzare in modo più proficuo tutte quelle che avevo a mia disposizione.

Insomma: sto imparando. Sto imparando a liberarmi da un pò di vincoli.

Ma torniamo a noi. Avevo questi vecchi vasetti di vetro di cui non sapevo più cosa farmene (avete presente, quelli che si usano per le conserve ed i bicchierini che contenevano alcune vecchie candele profumate).

Un quarto d’ora più tardi, i miei “scarti” avevano tutto un’altro aspetto – ed una nuova finalità d’uso.

Continua a leggere “Come ti riutilizzo il vetro #1: bastano solo 15 minuti!”

Alla ricerca di ispirazione: centrotavola di Natale

Natale sta arrivando, così come il magico momento dell’anno in cui le nostre case iniziano a colorarsi di lucine sfavillanti. Dato che questo è il mio anno del fai da te, ho iniziato a cercare qualche buona idea per i miei prossimi progetti DIY: per una casa a misura di Natale a partire dai centrotavola.

Continua a leggere “Alla ricerca di ispirazione: centrotavola di Natale”

I Love New York

Quello a New York è stato senza ombra di dubbio uno dei periodi più belli della mia vita, un vero e proprio sogno che diventato realtà. Da grande appassionata di lingua inglese quale sono, avere l’opportunità di studiarla intensivamente e per un periodo di tempo abbastanza lungo direttamente negli Stati Uniti, ed in una delle sue zone più belle e celebri, mi faceva sentire giorno dopo giorno una delle persone più fortunate al mondo.

L’altro giorno sfogliavo piena di emozione le foto di quei momenti. E mi sono trovata a pensare: quali sono i luoghi dell’area new yorkese che mi sono rimasti più impressi?

La città vista da Liberty Island

Continua a leggere “I Love New York”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora